AQUÆ
Turismo

Identificazione dei consumatori di spa e benessere

Tempo di lettura: <1 minuto

È appena uscito a gennaio 2013 uno studio commissionato da Thalasseo.com all'istituto Raffour Interactif sull'identificazione dei consumatori del benessere. Svolto sul campo, nei mesi di luglio e settembre 2012, questa indagine, realizzata da interviste a faccia a faccia a casa, è stato condotto utilizzando 1 questionari rappresentativi basati su quote incrociate della popolazione francese dai 900 anni in su. Risponde a due domande: chi sono coloro che prediligono il benessere (lo studio cita indistintamente terme, talassoterapia, idroterapia, in tutti i suoi aspetti, e balneoterapia)? E come ?
Risponde alla prima rivelando che il 69% di loro ha meno di 50 anni (ovvero una clientela giovane in sovrappeso del 25% rispetto al proprio peso nella popolazione francese), il 56% proviene da famiglie composte da 3 persone e più, la metà sono lavoratori, impiegati e professioni intermedie e ¼ provengono dal Bacino di Parigi. E spiega il secondo mostrando che consumano in media 1,4 tipi di cure, donne che rappresentano ¾ di multi-acquirenti. Il 26% dei trattamenti benessere sono stati effettuati con alloggio e, in quasi ¾ dei casi, durante soggiorni brevi da 1 a 4 notti. Un trend in aumento rispetto agli studi precedenti poiché tra i francesi che hanno utilizzato la talassoterapia negli ultimi 24 mesi, il 64% lo ha fatto durante un soggiorno con alloggio.

Leggi anche ...

Censimento delle grotte sommerse in Corsica 

Alban Derouet

“Les Jeudis sur l'eau”, una regata settimanale nella Baia della Senna 

TEAM AQUAE

Il turismo fluviale di fronte alla crisi economica e sanitaria

TEAM AQUAE
Traduci »
X