fbpx
AQUÆ
Immagine predefinita
salute

Miglioramento costante della qualità dell'acqua termale in Francia

Tempo di lettura: 2 verbale


I controlli sanitari degli stabilimenti termali effettuati tra il 2015 e il 2017 evidenziano la rispondenza delle acque ai limiti fissati dalle normative nazionali, particolarmente rigorose in vista della loro finalità terapeutica.

su 98% di conformità microbiologica per acque termali nel 2017, combinando analisi alla risorsa e ai punti di utilizzo terapeutico. Questo è ciò che il rapporto pubblicato dal Direzione generale della sanità (DGS), rendicontazione dei test effettuati da Agenzie sanitarie regionali (ARS) tra 2015 e 2017. Si basa inoltre sul monitoraggio sviluppato dall'operatore durante le stagioni termiche.

Buona qualità microbiologica, con una leggera perdita tra la risorsa ed i punti di utilizzo

In questo periodo furono così interessate 20 terme ispezioni. Sebbene nel 114 siano stati elencati 2019 centri operativi, ciò rappresenta il 18% di tutte le strutture che forniscono cure. Allo stesso tempo, controlli in loco sono stati effettuati in 36 stabilimenti. In totale, 28 campioni Sono stati quindi effettuati prelievi di acque termali. Hanno permesso di raccogliere più di 500 risultati. 

In generale, il numero di analisi eseguite è aumentato in modo significativo dal 2014, così come la qualità microbiologica. Il loro tasso di conformità complessivo è sceso dal 95,5% al ​​98,1% tra il 2001 e il 2017. Le conclusioni dell'ARS evidenziano quindi a buona qualità microbiologica acque termali: il 91,6% dei campioni è risultato conforme, così come il 98% delle analisi. In dettaglio, si distinguono due punti di osservazione: la risorsa e i punti di utilizzo termico. Al risorsa, i campioni di acqua termale soddisfano i requisiti nazionali al 95,4% e le analisi hanno dimostrato di essere del 98,8%. Riguardo a punti di uso terapeutico (piscine termali comprese), i tassi di conformità sono inferiori: il 91,2% dei campioni è conforme alle normative e il 97,9% delle analisi è stato approvato.

Per informazioni, quando a inadempienza viene notato durante un controllo sanitario, l'ARS svolge un'indagine, sulla base di un nuovo controllo o anche di una verifica dei risultati forniti dall'operatore. Le non conformità accertate a livello di risorsa possono richiedere un rinnovo degli impianti, delle condizioni di esercizio o, nel peggiore dei casi, l'abbandono dei bacini. Quando si tratta di punti di utilizzo, sono necessarie operazioni di disinfezione delle infrastrutture. Tra il 2015 e il 2017, a preavviso e i suoi sospensioni di attività per 29 stabilimenti termali. Inoltre, chiusure amministrative sono stati imposti a 5 centri.

© Wolfgang hasselmann - Unsplash

Leggi anche ...

Pesticidi: otto lagune mediterranee sono contaminate 

TEAM AQUAE

COVID-19: gli esseri umani contamineranno i mammiferi marini in via di estinzione?

TEAM AQUAE

Il coronavirus di domani sarà marino?

TEAM AQUAE
Traduci »
X