AQUÆ
Immagine predefinita
pianeta

I denti del mare, il film che ha massacrato la protezione degli squali

Questo film cult ha fatto colpo, ma non solo… Les Dents de la mer ha modificato in modo duraturo la percezione degli squali, influenzandone la protezione.

È innegabilmente IL film sugli squali per eccellenza. Blockbuster del 1975, Denti del mare non ha solo deluso le aspettative del pubblico… Il capolavoro di Spielberg ha anche e soprattutto cambiato il modo di andare in acqua - e pensiamo agli squali - per sempre.

Sforzi di conservazione distrutti dai Denti del Mare

Oggi, a più di 40 anni dalla sua uscita, l'opera è stata emulata: sono stati realizzati più di 100 film su questi animali acquatici. E più di 40 anni dopo, la paura di questi pesci impressionanti persiste... I ricercatori della University of South Australia (UniSA) sono anche preoccupati per l'impatto negativo che i film su questa specie marina hanno sugli sforzi di conservazione di un animale spesso in pericolo.

Ricercatori in psicologia della conservazione, il La dottoressa Brianna Le Busque e la professoressa associata di UniSA Carla Litchfield, hanno quindi intrapreso una valutazione di come gli squali sono rappresentati sullo schermo. Conclusione di questo studio innovativo : Il 96% dei film sull'argomento li descrive apertamente come una minaccia per l'uomo.

Le rappresentazioni sensazionali nei media popolari possono influenzare ingiustamente il modo in cui le persone percepiscono gli squali e minare gli sforzi di conservazione.

« La maggior parte della conoscenza che le persone provengono da film o notizie, in cui gli squali vengono solitamente presentati come qualcosa da temere », spiega Brianna Le Busque.

Sharknado, Megalodon... squali sempre più mostruosi

« Da The Dents of the Sea abbiamo visto una proliferazione di mostruosi film sugli squali - Open Water, The Megalodon, 47 Meters Down, Sharknado - tutti apertamente con gli squali. come creature terrificanti avere un appetito insaziabile per la carne umana. È semplicemente sbagliato », aggiunge il ricercatore.

ma non gli umani sono pericolosi anche per gli squali ? Secondo lo scienziato australiano, gli esseri umani sono molto più pericolosi per gli squali di quanto lo siano gli squali per gli umani. Le popolazioni globali di squali stanno infatti diminuendo rapidamente e molte specie sono minacciate di estinzione.

L'autore dello studio afferma inoltre che la paura degli squali generata da tutti questi film è sproporzionata rispetto alla loro vera minaccia. Ciò ostacola notevolmente gli sforzi di conservazione. E inoltre spesso incoraggia l'emergere di strategie di mitigazione potenzialmente pericolose.

« Non c'è dubbio che l'eredità dei denti del mare sopravviva, ma dobbiamo essere consapevoli di come i film presentano gli squali per catturare gli spettatori. Questo è un passo importante per sfatare i miti sugli squali e rafforzare la conservazione degli squali », conclude il dottor Le Busque. Invitando così gli appassionati di cinema a tenere presente che queste opere sono, in parte, di fantasia. Il scomparsa graduale degli squali, d'altra parte, è molto reale.

 

© DR

Leggi anche ...

Previsioni, clima, gestione del rischio… Le alluvioni mortali in Germania e Belgio in sette domande

Alban Derouet

La "spina" antartica pronta a saltare sotto l'effetto del cambiamento climatico

Alban Derouet

Perché non c'è (quasi) più acqua su Marte?

Alban Derouet

Lascia un tuo commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Traduci »